Foligno

Calendario eventi

La firma delle stelle 

castor2col.jpg

   
Sabato, 17 Febbraio 2018    

La luce delle stelle ci porta diverse informazioni sulla loro temperatura e composizione chimica.

Anche con un piccolo strumento come il nostro e' possible osservare lo spettro delle stelle piu' brillanti e fare misure quantitative.

Le prove fatte ieri sera col reticolo da 100 tr/mm e la Canon 550D hanno riguardato quattro stelle di diversa temperatura:

Castore (A1), Polluce (G9), Sigma Geminorum (K1) e Betelgeuse (M4). Castore e' la piu' calda (8000 K), e lo spettro e' caratterizzato dalle tre righe di assorbimento dell'idrogeno a 4340, 4861 e 6563 Angstrom; Polluce e Sigma Gem sono poco piu' fredde del Sole (5000) e lo spettro ha molte righe di metalli, come quella del Magnesio a 5173 e quella del Sodio a 5893 Angstrom; Betelgeuse e' decisamente piu' fredda (4000 K) e lo spettro e' dominato da profonde bande di assorbimento della molecola TiO che e' stabile a quella temperatura mentre si dissocia in Ti ed O a temperature superiori.

Ecco lo spettro a colori di Polluce (Beta Geminorum).

pollux1col

E quello di Castore, che e' doppia, con una compagna piu' debole: si vedono infatti due striscie colorate, una per ciascuna stella.

castor2col

 

Ed ecco gli spettri, estratti dalle immagini col software professionale IRAF/apall. Ma ci sono diversi programmi per Windows che fanno lo stesso. Dalle prove risulta possibile arrivare col nostro strumento a stelle di decima magnitudine, e quindi fare lo spettro della esplosione di stelle Novae nella nostra galassia. In ascissa c'e' la lunghezza d'onda e in ordinata i conteggi osservati, proporzionali al flusso luminoso della stella. La forma a campana degli spettri dipende soprattutto dalla risposta della camera e dalla efficienza quantica del reticolo.

castore

 

polluce

 

sigma gem

 

betelgeuse

indietro

Questo sito usa i cookie per gestire autenticazione, navigazione ed altre funzioni. Utilizzando il sito si accetta che questi tipi di cookie vengano posti sul proprio dispositivo.

Mostra l'informativa sulla privacy

I cookie sono stati rifiutati. Questa scelta può essere cambiata in un secondo momento.

Si è acconsentito a porre i cookie sul proprio dispositivo. Questa scelta può essere cambiata in un secondo momento.