Foligno

Calendario eventi

Betelgeuse 

abacus.gif

   
Sabato, 28 Dicembre 2019    

Betelgeuse e' una delle stelle piu' brillanti del cielo, nella costellazione di Orione, ben visibile per tutto l'inverno.

E' una supergigante rossa che si avvia al termine della sua vita ed espoldera' tra breve (astronomicamente parlando) con una esplosione di Supernova.

Le osservazione degli ultimi 100 anni la mostrano debolmente variabile. Molto recentemente la sua luminosita' e' scesa da 0.4 ad 1.2 magnitudini attirando l'attenzione degli astronomi professionisti.

E' facile per gli astrofili seguire la variabilita' di questa stella visualmente, confrontandola con le stelle vicine Bellatrix e Rigel, e quelle della cintura di Orione. Abbiamo provato a vedere se si poteva misurarne la luminosita' con una macchina fotografica commerciale messa semplicemente su un cavalletto, la sera del 27 dicembre.

Ma come misurare la magnitudine di una stella cosi' brillante?
La camera usata e' la Canon 550D con un obiettivo da 50mm chiuso a F/5.6: per non saturare Betelgeuse abbiamo usato ISO=100, posa 1s; le immagini sono state ovviamente salvate in formato CR2 (RAW) in modo da mantenere la dinamica di 12 bit del sensore e avere la massima precisione di misura. Abbiamo poi estratto il canale G, simile alla banda V del catalogo, e fatto la somma di tre immagini per ridurre il rumore.
Questa combinazione di ripresa ha permesso di non saturare Betelgeuse con un buon margine, e di vedere ancora bene le stelle di magnitudine 5. In futuro faremo una decina di immagini a volta invece di tre, in modo da ridurre ulteriormente il rumore e quindi avere una precisione di misura maggiore.

Le magnitudini delle stelle sono state misurate con fotometria di apertura, usando un raggio di 3 pixel, e una corona di 10 pixel per valutare il valore del fondo cielo.
Un grafico delle magnitudini strumentali cosi' ottenute (in ascissa) contro quelle di catalogo (in ordinata) mostra una buona correlazione lineare con pendenza 0.95, poco diversa dal valore 1.00 del caso ideale (vedi figura).

fit191227

 

 

Estrapolando questa retta fino al valore strumentale misurato di Betelgeuse (l'asterisco in basso a sinistra nel grafico) permette di leggere sull'asse delle ordinate il valore nominale, che e' risultato 1.28, in ottimo accordo con le misure attuali di Osservatori professionali (vedi link sotto).

http://www.astronomerstelegram.org/?read=13341

http://www.astronomerstelegram.org/?read=13365

 

Continueremo a seguirla e vedere come evolvera' la luminosita' della stella. Dai dati storici Betelgeuse varia con due periodi sovrapposti,uno di 425 giorni e uno piu' lungo di 5.9 anni, per cui l'attuale minimo profondo puo' essere dovuto alla casuale coincidenza dei minimi dei due periodi: staremo a vedere.

Potete semplicemente acquisire le immagini e poi mandarcele delegando a noi il compito di fare le misure di magnitudine. Contattateci!

 

indietro

Questo sito usa i cookie per gestire autenticazione, navigazione ed altre funzioni. Utilizzando il sito si accetta che questi tipi di cookie vengano posti sul proprio dispositivo.

Mostra l'informativa sulla privacy

I cookie sono stati rifiutati. Questa scelta può essere cambiata in un secondo momento.

Si è acconsentito a porre i cookie sul proprio dispositivo. Questa scelta può essere cambiata in un secondo momento.