Foligno

Calendario eventi

Ammasso di galassie 

Cometa.jpg

   
Domenica, 12 Luglio 2020    

hercules123

 

L'ammasso di galassie nella costellazione di Hercole e' ben osservabile in questa stagione.

E' un insieme di un centinaio di galassie, distanti da noi circa 500 milioni di anni luce: per quanto questa distanza

possa sembrare grande, in realta' e' piccola rispetto ai 13 miliardi di anni luce di distanza degli oggetti cosmici

visibili piu' lontani. L'ammasso di Ercole fa parte degli ammassi di galassie 'vicini' tra i circa 4000 ammassi di

galassie del catalogo ACO, realizzato usando i due telescopi Schmidt da 120 cm di diametro posti in California

e in Australia che hanno realizzato la mappa fotografica di tutto il cielo negli anni 1950-1970.
Le galassie di questo ammasso si allontanano dalla nostra Via Lattea, per effetto dell'espansione generale

dell'Universo, a una velocita' di 11 mila km/s (avete letto bene, undicimila chilometri al secondo).
L'ammasso fu classificato dall'astronomo Zwicky (ZwCl 1600.4+1925) e dall'astronomo Abell (Abell 2151)

alla fine degli anni '50 del secolo scorso.
La luce che ci raggiunge adesso, e raccogliamo coi nostri telescopi, e' partita da quelle lontane galassie

quando sulla Terra era l'era geologica Cambriana, che segno' l'inizio dello sviluppo delle specie viventi di

dimensioni superiori ai semplici batteri.

Abbiamo puntato questo ammasso di galassie col nostro telescopio da 30cm di diametro provvisto di un

riduttore di focale che ha portato la focale da 3 metri a 1.147 metri: in questo modo il rapporto focale

(l'analogo del diaframma di un obiettivo fotografico) e' sceso a F/3.8 e abbiamo potuto osservare tutta

la zona centrale dell'ammasso in un unica posa. Purtroppo il riduttore di focale produce una sensibile coma

nella zona esterna dell'immagine. Il campo di vista con la camera QHY174 e' 33x21 arcmin.

Il vento forte produceva una forte turbolenza, per cui le stelle hanno un diametro di 4 arcsec (quando e' buono

in Italia e' 2 arcsec), ma le galassie sono ben visibili.

 

La foto sotto mostra il confronto della nostra foto (a destra) con quella della Quick V Survey (a sinistra),

fatta con il telescopio Schimdt da 120 cm di diametro di Monte Palomar con 20 minuti di posa, e' piuttosto

soddisfacente. La nostra immagine, fatta con 30 minuti di posa, mostra le stelle oltre la magnitudine 17.

hercules confronto

 



indietro

Questo sito usa i cookie per gestire autenticazione, navigazione ed altre funzioni. Utilizzando il sito si accetta che questi tipi di cookie vengano posti sul proprio dispositivo.

Mostra l'informativa sulla privacy

I cookie sono stati rifiutati. Questa scelta può essere cambiata in un secondo momento.

Si è acconsentito a porre i cookie sul proprio dispositivo. Questa scelta può essere cambiata in un secondo momento.